Vettor Pisani. Il Cibo interpretato al Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese

Al museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese in Roma una interessante mostra di “Vettor Pisani – Il Cibo Interpretato”

La mostra promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura è stata curata da Mimma Pisani e sarà visitabile fino al prossimo 2 aprile, con accesso gratuito.

Molte le implicazioni metaforiche espresse attraverso l’interpretazione del cibo che attraversando e trasmettono gli approfondimenti effettuati dal Vettor Pisani su Duchamp, Levi-Strauss e Bataille fino ad approdare a quelli antropologichi e psicoanalitici freudiani  di natura-cultura, attrazione-repulsione, eros e thanatos, sogno e realtà. Si arriva dunque ad intrecci mitologici e sacri, il cui cibo è presente spesso, nelle opere d’arte, di tutti i tempi.

Un percorso espositivo che vede la presenza di circa quaranta opere composte da installazioni, sculture, stampe digitali, collage e disegni e che inizia nel Salone del Ninfeo con “Il Sentiero delle Sculture” fino a giungere ad un’istallazione comprendente una tavola imbandita a festa su cui è collocata l’immagine della Transverberazione di Santa Teresa d’Avila (1647-1652) di Gian Lorenzo Bernini, riproposta nell’opera “Santa Teresa del frigorifero” realizzata nel 2004 da Vettor Pisani.
A seguire una sala video in cui sono proiettati video realizzati da Vettor e Mimma Pisani aventi come soggetto il cibo.

Link: http://www.museocarlobilotti.it

By Ester M. Campese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.